Polpette di cavolfiore

DifficoltàTempo preparazionePersone
Media30/35 min.6 – 8

Ingredienti

patè di peperoncino biologico
patè di peperoncino biologico
  • Cavolfiore 1
  • Pangrattato classico o senza glutine q.b.
  • Parmigiano 60 g.
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale q.b.
  • Uovo 1
  • Patè di Peperoncino Bio Convivia 1 vasetto

Preparazione

Le polpette di cavolfiore sono facilissime da preparare, ma soprattutto adatte a varie occasioni: possono essere un diversivo da presentare ad un aperitivo ”fai da te” che ci piacciono tanto oppure, come di consueto, possono essere gustate come secondo o contorno.

La pulizia del cavolfiore è la prima fase essenziale della ricetta: non spaventarti, non è per niente difficile! Basta solo togliere le foglie verdi dalla base dell’ortaggio.

Dopo aver pulito il cavolfiore, taglia tanti ciuffetti e falli sbollentare in abbondante acqua, salata a sufficienza. Verifica la cottura del cavolfiore aiutandoti con una forchetta: quando sarà facile inforcarlo, il cavolfiore sarà cotto a sufficienza.

Una volta pronto, lascia raffreddare il cavolfiore in una scodella. Non appena si raffredda, inizia a schiacciare il cavolfiore con una forchetta. Successivamente aggiungi un uovo, il parmigiano, il pangrattato, sale e prezzemolo. In questa fase, puoi decidere se aggiungere anche eventuali pezzi di formaggio o di ricotta.

Amalgama bene gli ingredienti, aiutandoti con le mani. Impasta il tutto e forma le polpette schiacciandole leggermente in superficie.

Prepara una teglia con carta forno e riponi sopra le polpette. Spennella le polpette con dell’olio e infornale a 180°-190* per circa 15-20 minuti.

polpette di cavolfiore - ricetta semplice e veloce per un antipasto o contorno piccante

Una volta cotte, lasciale raffreddare e servile tiepide in abbinamento al Patè di Peperoncino Biologico CONVIVIA. I tuoi ospiti resteranno entusiasti!

La ricetta e le immagini sono state gentilmente fornite dalla nostra amica Veronica, che vi consigliamo di seguire per questa e tante altre ricette davvero buone e sfiziose: clicca qui per il suo blog!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *